INTRO

questo blog nasce da un fremito. Dopo avere assunto stramonio all'angolo di una via montuosa ho avuto visioni dell'anno 4441. A quell'epoca era stato riassunto il calendario Maya, che inizia da una data mitica 5 Ahua 8 Cumhu e giunge fino alla fine del Mondo. Su un planetoide burocraticamente parte del Coordinamento interdipartimentale delle 15 galassie veniva sperimentata la possibilita di ibernazione attraverso le modifiche determinate dal protocollo Hymen Gottuso. Il planetoide si chiama Rorschach Phenoid in omaggio ad una possibilità. La squadra ibernata era formata da individui sceltissimi e categorizzati 10 bis per qualità fisiche intellettuali ed arroganza. questa squadra era costantemente monitorata da un manipolo altrettanto selezionata da tecnici ad altissima preparazione et curriculums che lo metterebbero in culo persino a Dio. l'ultima ruota del carro era un certo Frankie Flowers che si occupava di rinfrescare i terminali,togliere le muffe biorganiche, svuotare le latrine chimiche. Un bel giorno del 4441 la scoreggia di una supernova inclina il piano sulla mappa cosmica di Rorschach Phenoid. Ne segue un casino: Tutti i tecnici schiattano ma,miracolosamente, l'impianto di conservazione dei palloni gonfiati ibernati rimane inalterato. L'unico sopravvissuto del personale tecnico e paratecnico è,ancora miracolosamente, Frankie Flowers. Questa è la storia del suo riscatto e della sua vendetta.

N.B.il contenuto della narrazione è ovviamente alla rovescia e parte dalla fine come la scrittura maya. si prega di seguire i links per spupazzarsi tutto il trip. Grazie.


sabato 31 ottobre 2009

fAsCiA LeMmE 134. AnNo 4441. AsSoNoMeTrIa
uscimmo vicino a un Charles Manson lookalike/aveva una chiatta che ci portò dal canale Greenwitch fino alla sponda ovest di tutto il Dry Dock Ant/ricordo che Charlie continuava a masticare erba immaginaria e a sputare frammenti di discorsi illusori/i suoi occhi mi passavano da parte a parte come uno stuzzicadenti attraverso il corpo di una formica e l'acqua torbida del canale era cosparsa di resti di case e di plafonds corporali lasciati da assicuratori sacrificati dagli hippies assassini/ grasse dense grumose fette di bollito lasciate a cozzare conto il legno duro della nostra imbarcazione/
Sbarcammo all'attracco di Spatzen Willingkommen che è come dire l'ammasso di tutti i traffici possibili e sporchi evacuati dal Buco Del Culo Del Pianeta Madre/c'erano capanne inclinate e uomini statici totalmente flashati da succo di gretel e semi d'Alpaca mescolati a tintura di Froll/li trovi entrambi sulle colline tutt'intorno il Bacino Mo'East e bisogna lasciarli macerare per almeno una dimmophase ma il risultato m'han scritto che vale la pena/ parlammo con parecchia gente e notammo con piacere che nessuno riusciva a capirci totalmente/avremmo potuto quindi accomodarci per almeno un circuito d tempo nell'attesa di preparare i piani per il rientro e il confronto con Longelan/prendemmo sito fianco a un'insenatura con un ponticello in carminio rosa/ostruito il ponticello eravamo al sicuro come due pesci in barile e la cosa ci andava ottimamamente/
Verso la sera del quarto sole venne a trovarci Leah un'amica di Ecory che aveva saputo della nostra presenza/pianse parecchio quando la informammo del disfacimento di Ecory da parte degli annullatori/ lei lacrimò e poi ci presentò Parkinson il suo ragazzo che ci offrì della tintura di froll senza semi d'alpaca ma con diciotto micropunte d'alga Finn/subito iniziammo a strippare e a navigare fino a Longelan spiritualmente/ lo vedemmo dietro una scrivania quadrata/pensieroso e greve/ la faccia del Professore gli si tirava in ampie grinze/ certo era stato informato della nostra spettacolare uscita dai Flats in monoblocco/ e la cosa lo mandava in paranoia/

lunedì 26 ottobre 2009

fAsCiA LeMmE 129. AnNo 4441. PrOsPeTtIvA
Nella Dimensione Contraddittoria il Tempo non viene annullato semplicemente sospeso/vidi anche Drifter che mi aveva seguito e insieme guardavamo le ombre degli annullatori avvicinarci impotenti/Ecory era rimasta nel flat e temevamo per Lei ma non potevamo nulla/semplicemente avevamo bisogno di un tempo supplementare tanto prima o poi saremo dovuti tornare a sortire di là/

La Dimensione Contraddittoria è un sottomondo presente sotto ogni resort del Buco Del Culo Del Pianeta Madre/vi si può scendere per riflettere per ritrovare i propri pensieri o per evitare una situazione spiacevole nel tempo reale/quest'ultima è la condizione più rischiosa perchè la Dimensione Contraddittoria è un prodotto puramente cerebrale e per essere attivata bisogna calarsela nel modo più assoluto/ una minima incertezza al momento dell'innestamento e si resta con le chiappe sulla superficie preda delle condizioni effettive/

che cazzo/ ci muovevamo come lucci nel fondotinta/ le ombre stropicciate degli annullatori ci incrociavano ma non potevano toccarci/potevamo odorare i loro occhi rossi sentire il tanfo stesso della Morte risalire dalle Cantine Inconsce/ Parlai con Drifter e la mia voce si sdoppiava in altergamme dissi che doveavamo inventarci un'uscita vicino Spatzen il quartiere degli hippies assassini consumatori di fregne ed otturatori di giunzioni croniche/ Da Loro avremmo sicuramente avuto ospitalità perchè nemici da sempre delle autorità/però dovevamo costruire una specie di mandala cromosomico per distruggere i glitters fetali degli annullatori/
Da dietro le sbarre temporali intanto vedevamo Ecory fatta a pezzi e piangemmo tutte le nostre lacrime immaginarie/ saremmo tornati e l'avremmo vendicata/ intanto avevamo da costruirci le vite possibili degli annullatori e poi frantumarle in un istante/ Contattai Drifter e mentalmente lo mossi ad una spiaggia con resets e macerie di balene/ lì le madri degli Annullatori stavano raccogliendo foglie per farne placente Armour da utilizzare al momento della nascita dei loro bastardi/ Cominciai a bastonarle sino a farne uscire la materia mentale poi le trascinai sotto la pioggerellina e con due mani tremanti accesi dei cerini e diede fuoco ad una pira di organico sotto i loro cadaveri/Drifter/pur riluttante/mi seguì nello scempio

E fu così che gli annullatori si dissolsero in mezzo a grida stridule e noi trovammo la porta per Spatzen

venerdì 16 ottobre 2009

FaScIa lEmMe 125. AnNo 4441. DiSeQuAzIoNe
mi allungai fianco ad Ecory/ fuori la finestra dava su masse benigne gassose instabili e dentro faceva un caldo puttana/attraverso l'appannamento dei miei sensi vedevo un gigantesco uccello avvicinarsi all'appartamento in monovolume artigliarlo e strapparlo via fino alla base trattenuta con la faccia di Longelan.Professore al posto del sottonido ricoperto di schizzi di merda/ Longelan urlava e gracchiava diceva lasciate che le vostre dita siano spire per i vostri cervelli fate della vostra cassa toracica una soffice cavità per accogliere la morbida novità dell'abbandono/cazzo/mi svegliai/chiesi se si poteva accendere il terminale immagini e words/Ecory bofonchiò ti romperai il cazzo/sudavo freddo/Longelan apparve e questa volta parlava di ricette o stava preparando una ricetta non si capiva bene/aveva un completo di gabardine fluo con una tramice all'occhiello e maniche larghe cosparse di plaid/stava parlando di dadini e grasso di wonker diceva di spalmarlo sulla zuppa azzurra solo dopo aver appena rosolato le 22 superfici steakroybit che andavano sotterrate prima sotto un brodino flipper che andava allestito a parte/ Drifter rideva io capivo che il tipo stava rincoglionendo tutto il Buco Del Culo Del Pianeta Madre/lo stava raggrinzendo/

sicuramente ci stanno fottendo le tracce mormorai/ho l'impressione che Longelan sappia che siamo vivi/se ha preso possesso degli edits Media vuol dire che ha sotto mano anche i decrittatori e i dissuasori/secondo Me ha già sguinzagliato gli annullatori e stanno pattugliando tutto il merdaio a scomparsa fino a Blotter/ figa dobbiamo sparpagliarci urlai/mi sembrava di sentire gli annullatori frusciare da uno shift all'altro del bordo immagini/leggeri ed orrendi avvolti di capi misurati e solitari capaci di farti schizzare le pupille dagli occhi con un solo innalzamento delle dita/sono killers legali continuai ad urlare dobbiamo esalare subito/ Anche drifter cominciò ad odorare qualcosa/tutto il block di flats in monovolume era avvolto da un silenzio frattale ed inusitato persino per gli spettri che lo popolavano/l'atmosfera era impregnata di morte e pareva di udire lo sbattere di ali cosparse di bickaroo lento/

all'oblò che dava sulla Megalopoli Inversa vidi affacciarsi un annullatore che mi faceva l'occhietto/aveva striscie di carne al posto degli zigomi e fenobarbitolo compattato che gli colava a pezzetti dalla bocca/l'occhio rosso ballonzolava dal piacere di farci esplodere gli organi interni in una microphase/ FUOOOORI devastai e mi piombai per la botola d'emergenza che portava alla Dimensione Contraddittoria/

giovedì 1 ottobre 2009

FaScIa LeMmE 118. AnNo 4441. InCiDeNzA

La casa di Ecory era alla sommità di un nuovo raggruppamento monovolume con altezza a scomparsa/nel senso che per arrivarci bisognava scalare l'equivalente di 86 frames di tigna e sputtanamento passando di fronte alle facce elusive dei derivati della quinta sezione AUPLC (automi utili per la coadiuvazione)poveri diavoli usati per la raccolta dei glassonomi e gameti meccanici dalle derive di Mo'East e poi stipati in oscene torri a visione parziale come quella che stavamo scalando/ogni tanto appariva una porta che immediatamente perdeva consistenza non appena si tentava di sfiorarla/e quando non si cercava nessuno in particolare allora tutte le entrate sfolgoravano come un diadema di microfibra Poison/arrivare in cima non fu facile/ad ogni passo ci sentivamo all'inizio o addirittura a metà e la visione del circondario di Glypnos si definiva e sfumava a seconda dei nostri stimoli cerebrali indotti dalla memoria o dalle emozioni/un'instabile megalopoli dai colori fluffy si spargeva a bagliori sotto le nostre persone come cotone imbevuto di yage/ la vedevamo come attraverso una smerigliatura convessa impregnata di sfumature instabili un anfiteatro di gemini con truppe di gladiatori che sfolgoravano e fluttuavano sotto delle tribune fatte con cinque soli ed allucinazioni molecolari/
battemmo da Ecory/ ci fece entrare e si allungò sul reggicorpi preparandosi un pò di Gliss alterato/ le spiegammo la situazione che lei aveva già odorato dalle news sull'ultrapiatto/ ci disse che Longelan era su tutte le cables e che era diventato una specie di celebrità invitato ai pranzi del mattino e alle cene di mezzogiorno/era ovunque/ sosteneva di essere sopravvissuto per miracolo al buco dimensionale nel quale ci eravamo infilati/ tutti i suoi compagni e lavoratori di Rorschach Phenoid erano morti e poi parlava di come il Mondo dovesse essere salvato attraverso i comportamenti autoindotti/ sosteneva sia la psicosi che l'ipnosi collettiva/ il Buco Del culo del Pianeta Madre lo ascoltava commosso perchè veniva da una falla temporale remotissima ed ai limiti dell'ancestro quindi aveva il peso di un santone alleggerito all'iperspazio e fatto passare attraverso le porte della percezione/un vomitastatianomali di tranquillità e persuasione eterodiretta/ come se il vostro saggio preferito
fosse rispuntato rapidamente per un barbecue di cervelletti fritti impanati/