INTRO

questo blog nasce da un fremito. Dopo avere assunto stramonio all'angolo di una via montuosa ho avuto visioni dell'anno 4441. A quell'epoca era stato riassunto il calendario Maya, che inizia da una data mitica 5 Ahua 8 Cumhu e giunge fino alla fine del Mondo. Su un planetoide burocraticamente parte del Coordinamento interdipartimentale delle 15 galassie veniva sperimentata la possibilita di ibernazione attraverso le modifiche determinate dal protocollo Hymen Gottuso. Il planetoide si chiama Rorschach Phenoid in omaggio ad una possibilità. La squadra ibernata era formata da individui sceltissimi e categorizzati 10 bis per qualità fisiche intellettuali ed arroganza. questa squadra era costantemente monitorata da un manipolo altrettanto selezionata da tecnici ad altissima preparazione et curriculums che lo metterebbero in culo persino a Dio. l'ultima ruota del carro era un certo Frankie Flowers che si occupava di rinfrescare i terminali,togliere le muffe biorganiche, svuotare le latrine chimiche. Un bel giorno del 4441 la scoreggia di una supernova inclina il piano sulla mappa cosmica di Rorschach Phenoid. Ne segue un casino: Tutti i tecnici schiattano ma,miracolosamente, l'impianto di conservazione dei palloni gonfiati ibernati rimane inalterato. L'unico sopravvissuto del personale tecnico e paratecnico è,ancora miracolosamente, Frankie Flowers. Questa è la storia del suo riscatto e della sua vendetta.

N.B.il contenuto della narrazione è ovviamente alla rovescia e parte dalla fine come la scrittura maya. si prega di seguire i links per spupazzarsi tutto il trip. Grazie.


sabato 9 maggio 2009

fAsCiA LeMmE 67. AnNo 4441. DeCaGoNo


uscì dal mio rifugio improvvisato e presi le discese a treccia per evitare l'imbotto immediato con il professore/volevo prepararmi scialando le viba passive e inspirando ganci destri e uppercut/ l'apeneomom e la boccia di Apotalt mi avevano svisato le tendenze superominiche e planciavo sino a un discreto laissez-faire/volevo che le cose sbroccassero gradualmente come gli anemoni neri/ il professore non mi prese bene/disse che un rallentamento o ulteriori modifiche al ghless a 414 phaser avrebbe sputtanato la microsintesi ovneriana e timbrato "inutile" sul muso di tutto l'impianto Lochner/ Io ascoltavo e ondulavo/ lo stuff che avevo ingestito mi teneva collegato come le figurine che 2,500 glimmers australi fa le bambine ritagliavano dai giornali/ero fragile ma in connection/ Senta professore gli feci/ma se i soggetti fossero deviati su una curva Malahmhti e lasciate crescere colonie batteriche per eventuali controcazzi a virus a scomparsa una volta sulla terra non sarebbe meglio? / Il professore si bloccò quasi introiettando che le mie non fossero proprio stronzate/ cliccò sui sospensori e sorrise/ Intanto Io ero finito tra i piedi delle bimbe ritagliate ma stavo risalendo per dettagliarmi nei miei on.off tecnici/

2 commenti:

  1. "lo stuff che avevo ingestito mi teneva collegato come le figurine che 2,500 glimmers australi fa le bambine ritagliavano dai giornali/ero fragile ma in connection... " è qualcosa di indescrivibile, questo intermezzo sino alla chiusura è geniale, e più realistico della realtà stessa.. l'immagine è troppo troppo carina.. la tipetta sembra metà umana e metà insetto.. e ha persino l'animaletto da compagnia (un pò nervosetto, ma vabeh) ..mi ricorda tanto Willy Vs Ettore :)

    RispondiElimina
  2. questo blog è un gioiello, Barbara, lascia che me lo scriva da solo. Incazzattissimo l'esserino, hai ragione :)

    RispondiElimina